Medicamentsen-ligne vous propose les traitements dont vous avez besoin afin de prendre soin de votre santé sexuelle. Avec plus de 5 ans d'expérience et plus de 90.000 clients francophones, nous étions la première clinique fournissant du acheter viagra original en France à vente en ligne et le premier vendeur en ligne de Kamagra dans le monde. Pourquoi prendre des risques si vous pouvez être sûr avec Medicamentsen-ligne - Le service auquel vous pouvez faire confiance.

Microsoft word - iud.doc


IUD (spirale)

Lo IUD, più comunemente chiamato spirale, è un dispositivo anticoncezionale di tipo meccanico
che viene inserito nell’utero.
Questo dispositivo è formato da materiale plastico su cui è avvolto un filo di rame ed è di forma
varia, lungo circa 4 centimetri e pesa pochi grammi.
Il suo meccanismo di azione appare collegato a modeste modificazioni locali della mucosa uterina,
capaci – insieme a variazioni funzionali delle tube – di ostacolare il processo di fecondazione e/o di
annodamento dell’uovo. A ciò si aggiunge una riduzione della capacità degli spermatozoi di
fecondare l’uovo.
La spirale è uno dei metodi contraccettivi più efficaci (98%) e prima di inserirlo è necessario fare
una visita ginecologica accurata ed un pap-test.
In dispositivi più recenti, alla azione meccanica della spirale si aggiunge l’azione farmacologia di
un prostenico (levonorgestrel) che viene liberato dalla spirale nella cavità uterina. Questo
progestinico conferisce al dispositivo la più alta efficacia contraccettiva oggi disponibile e consente
in molti casi di risolvere il problema delle irregolarità e dei dolori mestruali.
La spirale deve essere applicata e rimossa da un ginecologo, la procedura non richiede anestesia ed
è consigliato inserirla negli ultimi giorni del flusso mestruale, soprattutto perché la donna è certa di
non essere incinta e il canale cervicale ancora parzialmente pervio ne favorisce l’inserimento.
La spirale può essere inserita dopo un aborto, dopo che è comparso il primo ciclo, e anche dopo un
parto almeno dopo 40 giorni.
Le prime mestruazioni dopo l’applicazione della spirale sono spesso più abbondanti e ci possono
essere delle piccole perdite tra una mestruazione e l’altra. Sono molto rari i casi di disturbi, tali da
rendere necessaria la rimozione della spirale.
La spirale è controindicata quando vi siano infiammazioni dell’apparato genitale e non è
consigliabile in presenza di un utero retroverso, quando è stato eseguito precedentemente un parto
cesareo e, soprattutto, nelle donne che non hanno avuto figli. Se vi sono perdite di sangue al di fuori
delle mestruazioni è consigliabile eseguire accertamenti ed una eventuale terapia prima dell’
applicazione della spirale.
La presenza della spirale all’interno dell’utero non provoca alcun disturbo o sensazione anomala,
non viene avvertita la sua presenza neanche in occasione dei rapporti sessuali.
Tutte le spirali hanno un filo terminale che fuoriesce dal collo dell’utero, per 3 o 4 cm, in modo che
sia possibile agevolmente controllare la presenza della spirale, introducendo un dito in vagina e
ricercando il filo sul collo dell’utero. Ciò può essere utile dopo ogni mestruazione o ogni 3-4 mesi.
Dopo l’applicazione della spirale è opportuno praticare una breve profilassi antibiotica.
La spirale può essere usata per diversi anni; i dispositivi intrauterine medicati con progestinico o
avvolti con filamento di rame vanno sostituiti a seconda dei tipi ogni 3 o 5 anni. In genere si può
introdurre un dispositivo nuovo nella stessa seduta in cui il ginecologo rimuove la vecchia spirale.

Source: http://www.elisiariostruzziero.it/GINECOLOGIA/IUD.pdf

Estrategias para dejar de fumar

Artículo publicado en la Revista de la S.P.B.U Nº 7 Agosto 2007 Integrantes del Equipo de Cesación de Tahaquismo del Fondo Nacional de Recursos Introducción A partir de una revisión bibliográfica y de nuestras experiencias en la práctica cotidiana en cesación de tabaquismo nos surge la necesidad de organizar y compartir la información adquirida hasta el momento en esta área es

Rate and predictors of self-chosen drug discontinuations in highly active antiretroviral therapy-treated hiv-positive individuals

AIDS PATIENT CARE and STDsVolume 23, Number 1, 2009 ª Mary Ann Liebert, Inc. DOI: 10.1089=apc.2007.0248Rate and Predictors of Self-Chosen Drug Discontinuationsin Highly Active Antiretroviral Therapy-TreatedRita Murri, M.D.,1 Giovanni Guaraldi, M.D.,2 Piergiorgio Lupoli, Ph.D.,3 Raffaella Crisafulli, Ph.D.,3Simone Marcotullio, Ph.D.,4 Filippo von Schloesser,4 and Albert W. Wu, Ph.D.5Despite

Copyright © 2010-2014 Pharmacy Pills Pdf